Archivio

Archive for aprile 2008

Post politico

Il primo e l’ultimo.
 
Ma non posso tacere, ho il nervoso da ieri sera. Anzi, sono proprio incazzata nera.
Markette, ieri sera. Ospiti la vedova Almirante e Vauro. Dialogo che vale la pena di essere immortalato qui.
 
Vauro: "Quello che non tollero, è che per festeggiare la vittoria di Alemanno, a Roma, gruppi di cittadini l’hanno salutato con il saluto romano. E’ inconcepibile."
Almirante: "Beh, ma il saluto romano… Io sono un’igienista, amo molto l’igiene, e trovo che il saluto romano sia molto igienico, piuttosto che dover stringere delle mani sudate…"
Vauro: "Le mani sudate sono quelle di chi lavora!!"
Almirante: "Io lavoro da una vita, sono un’imprenditrice e non ho mai avuto le mani sudate."
 
Ora.
Qui perdo tutto il mio savoir-faire, e mi sbilancio: DOVETE MORIRE TUTTI QUANTI, brutta vecchia stronza fascista che dice che il 25 aprile è un giorno come gli altri, tu e tutti quei fottuti merdosi imprenditori con le mani asciutte e pulite che non hanno LA MINIMA IDEA di come vive la gente VERA, che lavora, che combatte, che crede in qualcosa di diverso dalla supremazia e dalla violenza, siete la rovina non solo dell’Italia ma dell’intera razza umana, una vergogna che abbiate il diritto di andarvene in giro e persino in tv a sputare le vostre cazzate. Il 25 aprile NON è un giorno come tutti gli altri, ma cosa ne può sapere una persona così ignorante, viscida, con un cervello così rinsecchito da credere che il fascismo fosse solo un naturale evolversi della storia? Questa gente non ha idea, non sa nemmeno di che parla, non lo saprà mai finchè non guarderà negli occhi dei nostri nonni, non vedrà il loro sguardo stanco, ma fiero e umile, determinati e semplici soldati della terra, non del regno. Non ne hanno idea.
Siamo a questo punto, sono davvero preoccupata, sento parlare troppo in questi giorni di fascismo e di destra, avrei voluto sentirne parlare per il 25 aprile e sentire questa parola associata a termini tipo "Morto", "Mai più", "Vergogna". Non è così, sono molto affranta e arrabbiata, non so se si era capito.
Talmente arrabbiata che non ho avuto neanche voglia di scrivere della giornata ieri. Rimedierò, appena mi viene voglia.
Chiuso argomento.
Annunci
Categorie:Notizie e politica

Arrivati

E ci siamo. Domani è il giorno decisivo. Saprò cosa sarà del mio futuro, in tutti i sensi.
Purtroppo non lo affronto con estrema serenità, stasera sono un po’ triste, però cerco di stare tranquilla perchè domani sarà una giornata lunga e devo essere in forma. Mah.
Cavolo, un mese è già passato. Manco me ne sono accorta. Alla fine non sono andata avanti per niente con tutte le letture che mi ero prefissata, ho veramente cazzeggiato di brutto.
Domattina comunque sveglia alle 6 e mezza e via verso il futuro, e salutiamo Homer e Bart, che domani in ogni caso mi lasciano.
 

 

Categorie:Traguardi

Reduce

Sono reduce da tre giorni discretamente stancanti… Anche se stando a casa i giorni si somigliano un po’ tutti, questo ponte mi ha lasciato un po’ provata, fisicamente parlando.
Venerdì io+dolce metà siamo andati a pranzo dai nonni (miei), per un bel pranzetto di pesce, il che significa sveglia presto. Ieri invece, alle 6 siamo usciti e ce ne siamo andati a fare un giretto a Modena, un po’ di shopping, aperitivo in centro e cena super all’Oktoberfest. Di suo, non sarebbe niente di che, ma ho zompettato veramente un sacco, miiiiii chefffaticaaa! Però, colgo l’occasione per dare un consiglio spassionato, nessun interesse personale ma mi sento di fare un po’ di pubblicità aggratis per un posticino che merita: il Sax Cafè di Modena, di fianco a piazzale San Domenico, proprio a fianco dell’accademia. Un posto bellissimo, con una sala fumatori enorme e veramente di buon gusto, tante cosine buone da mangiare e tutti i vini che volete, dai più popolari ai più particolari e costosi. Veramente un bel posto, provatelo per l’aperitivo.
Vabbè, comunque anche stamattina sveglia relativamente presto e poi via verso Nonantola alla mega grigliatona di compleanno di Santiago, il piccolo del gruppo, che mamma e papà hanno voluto festeggiare nella saletta di registrazione dei ragassuoli, in un giardino meraviglioso, con un intero maiale da sbranare e fiumi di vino e birra.
Un pranzetto molto carino, ma anche lì…. Non è facile girare nell’erba alta con le stampelle, e il momento più drammatico è stato quando ho dovuto fare pipì, che il bagno mica c’era…. Non mi perdo in dettagli, lascio alla vostra immaginazione, ma alla fine ce l’ho fatta, grazie ovviamente a un supporto tecnico della mia dolce metà… E non è neanche facile scappare da un cane grande quanto te che produce litri di bava e che si è appassionato al profumino che evidentemente un piede ingessato da un mese emana… Mica facile no.
Comunque sono ufficialmente a pezzi, già mi ero abbioccata sul divano, ora resisto per vedere Amici e poi mi sa che crollo definitivamente. E poi io speravo che lì a Cagliari ci fosse il mio inviato speciale a documentarmi l’evento e invece è a casa… Mannaggia!! Animoticon
Prima di svenire del tutto però voglio presentarvi Rocco. Giusto per dare un’idea di cosa è capace di ingurgitare Erre quando si impegna. Il cameriere che gliel’ha portato rideva come un matto, e penso che dalla foto si capisca il perchè. Ecco qui il mitico Rocco Wurst dell’Oktoberfest! Uhaz…
 

Categorie:Tanto niente

M€g@ B@c1n1 @ tt!! <3

Non riesco a capire perchè certi blog siano così… ingestibili. Ma come si fa, cazzarola, 482 mila box html, 847 miliardi di foto, robe in java, milioni di scritte animate e glitterose… E sticazzi, il mio pc si rifiuta!! Tutto per poi scrivere: "Un M€g@ KiZZ @ tt QLL Ke P@x@nO Qui!" "KuCcIOlO T @mo 1 K@s1nO!!"

Ma andiamo………..
Sono molto meglio i blog dei maschietti, template semplici, poche cagate, e scrivono poco, ma almeno in italiano. Comprensibile.
Bah.
Comunque, tanto per dare una notizia interessante, ho una estrema voglia (e bisogno) di farmi una doccia. Mica che puzzi eh? Solo che non sono abituata a farne così poche, i lavaggi sommari vanno bene per le emergenze, solo che non avendo una cosa meravigliosa tipo questa (perchè con questa vasca, nessuno casca!) mi tocca aspettare la madre per fare una doccia che sia degna di tale nome.
Ma su, mancano solo 3 giorni, e poi speriamo che la temporanea invalidità diventi solo un ricordo!

 
Ps. Opperò, che post interessante… E se invece di scrivere delle boiate me ne andassi a dormire?
E se ci avessi pensato prima di scriverle?
 

Categorie:Tanto niente

Programmi pomeridiani

Uno dei piaceri più succulenti di questo periodo di nullafacenza e teledipendenza (oltre ad andare a letto alle 4.30 del mattino e alzarmi alle 2 del pomeriggio, la mia vita ideale…) è stato riscoprire Lady Oscar… Da sempre uno dei miei cartoni preferiti, e rivederlo a distanza di tanti anni ha confermato che è sempre un cartone stupendo…
Questo compensa (in parte) la mia delusione per non aver trovato (come invece credevo) i Cavalieri dello Zodiaco nel primo pomeriggio. Ero proprio convinta che ci fossero, e invece niente. Ma come mai?? Boh, vabbè, per fortuna alle 6 mi aspetta Oscar… E visto che sopravvivo a Lizzie McGuire, H2O, le Principesse Sirene, Vanilla e Chocolat (ommioddio!)…. direi che me lo merito!

 

Categorie:Tanto niente

Night Out

Ieri sera ho fatto una cosa un po’ azzardata, ma ce l’avevo in agenda da un mese, non potevo mancare: il concerto degli Offlaga Disco Pax al Vibra!!!!
Era quasi un anno che non li vedevamo, così io, Erre e Sanna abbiamo iniziato Giuliano alla cultura offlaghiana, e ci siamo passati una bellissima serata tra cena e concerto.
Devo ammetterlo, ‘na faticaccia. Soprattutto uscire dal locale dopo il concerto. Però ne è valsa la pena, anche se il concerto mi ha lasciato un po’… come dire, con un senso di leggera insoddisfazione. Purtroppo li abbiamo trovati un po’ sottotono, le canzoni nuove non sono male, ma hanno veramente poco tiro… O forse erano solo loro che non erano troppo in forma, o forse era l’acustica schifosa, o il pubblico che per quanto numeroso non mi sembrava "caldo" abbastanza…
Non lo so, però a parte tutto è sempre un piacere rivederli, alla fine io personalmente ci sono affezionata. Abbiamo iniziato a seguirli insieme io e Erre, e quando abbiamo perso il conto dei concerti che abbiamo visto eravamo circa a quota 15…. Sono sempre state tutte delle belle serate, location diverse, a volte irraggiungibili… Li siamo andati a vedere in luoghi assurdi, dalle sperdute campagne nostrane fino a Cesena, feste dell’unità e addirittura feste della parrocchia… Insomma, è una specie di legame affettivo, non imagino di andare a vedere gli Offlaghi senza Erre. (A proposito: giusto per la cronaca siamo anche nel video di "Robespierre" girato due anni or sono… Noi due e altre 4 comparse. Un’esperienza!!)
In più, ieri sera c’era anche una coincidenza curiosa: Max è uscito sul palco con il braccio destro ingessato. Ho pensato che in due facevamo una persona intera funzionante. Curioso.
Comunque, a parte un po’ di fatica, la serata è andata benissimo, sono arrivata a casa verso le 3 ed ero decisamente sfatta, ma stamattina non ho postumi traumatici, e di questo sono molto molto orgogliosa. E oggi pomeriggio mi sa che mi vado a fare un giretto con Erre nel parchetto qui di fronte, c’è una giornata troppo bella per stare in casa (ma restiamo a portata di campanello, sia mai che Disco Stu torni a farmi visita!).
Ultima osservazione, sulle foto di ieri sera: ormai stiamo insieme da 5 anni e non abbiamo una che sia una foto decente insieme. E’ un dato di fatto! Non ce la possiamo fare….
Categorie:Musica

Pensierino notturno

Ho come il vago sospetto, ma proprio vago eh, non vorrei sbagliarmi, che la Bertè sia pazza. Ma non pazza nel senso buono del termine, intendo proprio matta da legare.
Ma magari è solo un’impressione……………….  Pensieroso
Categorie:Tanto niente